2012-12-07

bash e l'aggiornamento delle dimensioni del terminale

Come ho forse accennato in post passati, utilizzo LXDE come desktop environment e bash come interprete di comandi, il tutto dentro varie linux-box con Arch Linux.
Mi capita spesso di aprire una finestra di terminale, attualmente LXTerminal, e lavorare a linea di comando con grande utilizzo delle funzioni di recupero dei comandi precedenti.
A volte, utilizzando Ctrl-R oppure con la freccia verso l'alto per ricercare un comando precedente, mi è capitato che i caratteri venissero disposti male nella riga di comando in modo da rendere impossibile correggere e avere la certezza di sottomettere il comando corretto.
Ho scoperto che non succede sempre, solo quando ho ridimensionato la finestra del terminale, ma non sempre, sapevo che le variabili COLUMNS e LINES contengono le dimensioni in caratteri della finestra di terminale e che vengono aggiornate al momento del ridimensionamento della finestra stessa ed in condizioni normali vengono aggiornate correttamente.
Capita però a volte che non si aggiornino ed ho verificato che non si aggiornano quando la finestra viene ridimensionata durante l'esecuzione di un programma, che sia esso vim, less o qualsiasi altro programma attivo al momento del resize, anche un semplice sleep o una compilazione.
La causa del mancato aggiornamento delle variabili è dovuta al fatto che il programma LXTerminal o similare, manda un segnale SIGWINCH sotto forma di kill al processo attivo al momento del ridimensionamento e non alla shell.
Per ripristinare i corretti valori delle variabili COLUMNS e LINES si può ricorrere a due metodi:
- ridimensionare la finestra nel momento in cui il controllo è tornato alla bash
- mandare il kill corretto alla shell con il comando:
kill -SIGWINCH $$
Per provare eseguire le seguenti operazioni:
- da bash su terminale grafico eseguire e prendere nota dei valori ottenuti con il comando:
echo $COLUMNS $LINES
- eseguire il comando:
sleep 10
- ridimensionare la finestra entro i dieci secondi, prima della ricomparsa del prompt
- rieseguire il comando precedente e se tutto va come ho descritto i valori dovrebbero essere invariati
- eseguire il ridimensionamento oppure il comando:
kill -SIGWINCH $$
- esaminare di nuovo i valori delle variabili che dovrebbero essere aggiornate, sempre che tutto funzioni come ho descritto

Nessun commento:

Posta un commento